La radio disegnata da Marco Zanuso e Richard Sapper (1964).
Prima di tutto non è più la radio concepita come un mobile né come un soprammobile; ma neppure è la radio “triste” stile hi-fi, pur essendo pensata e realizzata a più colori, come radiolina portatile è composta da due scocche cubiche, a spigoli arrotondati, incernierate in modo da aprire e chiudere l’apparecchio.
Un oggetto di vero design, che ha meritato di essere esposto nel Museo d’Arte Moderna di New York.